Navigazione: 23aprile

Spagna: debito perpetuo per ricostruire l’Europa? Utopia o tattica? La proposta spagnola di un fondo finanziato con debito perpetuo - prodotto finanziario adatto per finanziare investimenti molto redditizi a lungo termine- avanzata dalla Spagna secondo la lettura di Enric Casulleras Ambrós, professore di politica economica alla Universitat Central de Catalunya in Barcellona
di

“La domanda che i capi di Stato europei devono discutere è se ricostruire l’Europa dopo l’epidemia sia un investimento redditizio a lungo termine. Potrebbe non essere redditizio, ma è necessario prevenire un collasso ancora più grande”

Post – coronavirus: scienza, una questione di Sicurezza Nazionale ‘Analisi di Intelligence e Proposte di Policy sul Post-Pandemia COVID-19 (aprile 2020 – aprile 2021)’ della Società Italiana di Intelligence. La ricaduta scientifica e il problema pedagogico
di

La Società Italiana di Intelligence, guidata dal Presidente Mario Caligiuri, ha pubblicato ‘Analisi di Intelligence e Proposte di Policy sul Post-Pandemia COVID-19 (aprile 2020 – aprile…

Dalla Libia al Sudan, petrolio e politica: ‘i regimi militari in alcuni Paesi sono i migliori’ “La preoccupazione più grande è quella di alcune dichiarazioni di esponenti politici italiani che si improvvisano esperti di politica estera senza sapere di cosa parlano”, sostiene il Presidente di FederPetroli Italia, Michele Marsiglia
di

“Medio Oriente è sotto attacco da più fronti. Dopo la Libia si punta sull’Iran. Gli Stati Uniti hanno sanzionato i Paesi per loro più strategici e li obbligano ad acquistare greggio e materie prime da altri”

Lo Sri Lanka preda del terrorismo internazionale Per il Governo di Colombo, l’azione terroristica della cellula jihadista locale National Thowheed Jamath è parte di una pianificazione globale più estesa
di

87 detonatori pronti all’uso trovati in una importante stazione bus della Capitale, 24 arresti. Solo l’11 aprile scorso erano giunte segnalazioni da fonte straniera circa una possibile catena di attentati soprattutto nei luoghi di culto cristiani ed in specie nel periodo delle festività pasquali.

Etiopia: voglia di cannabis legale, il Governo dice no La decisione del Ministero della Sanità danneggerebbe l'economia del Paese a favore dei cartelli criminali nazionali, regionali e internazionali che in Etiopia si sono ampiamente inseriti anche nel boom edile urbano
di

Molte le coltivazioni illegali tollerate dal Governo, si nutre il sospetto che i cartelli criminali che hanno in mano il business riescano a fare un lavoro di lobby più efficace di quello degli imprenditori che propongono la liberalizzazione