Navigazione: 22maggio

USA – Cina: è guerra tecnologica! Una guerra fredda tecnologica tra Stati Uniti e Cina che, di fatto, investe tutto il mondo si sta combattendo, solo in parte davanti ai nostri occhi. Ne parliamo con il consulente politico Ross Feingold
di

“I governi, sia di sinistra sia di destra, e nelle democrazie come nei Paesi autoritari, sono desiderosi, piuttosto che riluttanti, di utilizzare tecnologie che facilitino il facile monitoraggio dei propri cittadini o degli stranieri”

Indonesia: elezioni, la vittoria di Joko Widodo scatena le proteste Il Presidente uscente Joko Widodo proclama la vittoria ma il candidato presidenziale oppositore Prabowo Subianto rifiuta di riconoscere la vittoria dell’avversario e lo denuncia per brogli
di

Esplodono le proteste in tutto il Paese, in particolar modo nella Capitale Jakarta, sei morti e più di 200 feriti il bilancio attuale delle elezioni presidenziali indonesiane più divisive della Storia del vasto Arcipelago Sud Est asiatico

Casa Batlló: la magia del restauro in immersione totale "L'opera di Antoni Gaudí rappresenta un contributo eccezionale e unico allo sviluppo dell'architettura e la tecnica della costruzione alla fine del XIX secolo e all'inizio del XX"
di

Casa Batlló è in restauro permanente, sotto la direzione di una trentina di persone specializzate in 7 campi diversi, che lavorano simultaneamente con l’obiettivo comune di arginare l’invecchiamento, di avvicinarsi al massimo allo stato iniziale dell’opera e di garantire un livello di sicurezza ottimale per il pubblico

Salvini Di Maio: insulti, volgarità, propaganda si, fine del Governo no Il 27 Maggio si faranno i conti e a quel punto inizierà la vera partita, quando Salvini e Di Maio dovranno vedersela con i loro ‘scontenti’, scopriranno la bellezza della vita di coppia, troveranno accordo su tutto
di

E i due riusciranno nel loro vero disegno: arrivare all’elezione del Capo dello Stato e da lì partire verso lo scontro finale, perchè le diarchie finiscono invariabilmente con la fine di uno dei due

Ecco perché l’Iran non può accettare le richieste americane Le richieste degli Stati Uniti sono state rifiutate da Teheran. Per capire le implicazioni di tali dichiarazioni abbiamo intervistato Massimo Campanini, orientalista ed esperto di storia del Vicino oriente arabo.
di

“Le richieste di Pompeo rappresentano un ricatto politico che ovviamente un governo libero, indipendente ed autonomo non può accettare pena di rinunciare alla sua sovranità”

Irlanda: aborto, un referendum per il cambiamento Secondo un sondaggio de l'Irish Times, il 63% dei cittadini si dice favorevole all'abolizione dell'ottavo emendamento. Ma rimangono ancora molti gli indecisi e chi non andrà alle urne
di

Quando fu introdotto nel 1983, l’ottavo emendamento della Costituzione fu confermato dal 63 percento degli elettori sempre con un referendum. Da allora però, la prospettiva dell’opinione pubblica nei confronti di un diritto fondamentale come quello dell’aborto, sembra essere gradualmente cambiata.