Navigazione: 21novembre

Anche in Repubblica Ceca si guarda di più alla Russia L’avanzata populista ed euroscettica a Praga promette una modifica della sua politica estera in senso filorusso
di

Le conseguenti o contestuali simpatie per la Russia sono oggetto di divergenze interne rese tanto più acute da una figura così anomala e controversa come Babis, anche se il leader di ANO, non di rado definito filorusso, viene altresì descritto come scarsamente interessato alla politica estera

Venezuela: Ledezma e le divisioni interne all’ opposizione "I sequestrati non fuggono, sono liberati. Io ero sequestrato dalla narco dittatura di Nicolas Maduro"
di

Ma, nonostante la sua durezza, la repressione messa in atto da Maduro non può certo nascondere la divisione all’ interno del frammentato fronte di opposizione, composto da quasi 20 formazioni politiche diverse. Opposizione con cui il ‘dittatore’ si è detto pronto a dialogare durante la due giorni prevista il prossimo 1° dicembre.

Dossier Palestina: tra efficacia simbolica ed emergenza diplomatica La cooperazione italiana nei due Paesi, il senso del 'riconoscimento' e i nuovi auspici di una pace ritrovata
di

‘Il nostro rimane un approccio orientato alla ‘soluzione 2 Stati’’, ha detto Alfano. Ma il rapporto di equidistanza dell’Italia, attore mediterraneo, con Palestina e Israele appare l’esito di una sorta di equilibrismo diplomatico che, per certi versi, esisteva anche negli anni della Guerra Fredda

Zimbabwe, quale futuro nel dopo-Mugabe? La possibilità di un Governo di unità nazionale che veda riunito il partito al potere, il Zanu-Pf, e l’opposizione sembra però alquanto improbabile
di

Se tutti si sono voluti liberare di Mugabe e sopratutto di Grace, nessun intende rinunciare a privilegi e ricchezze che il regime attuale garantisce. In realtà quello che è successo è un regolamento di conti all’interno di un sistema politico ed economico destinato a dominare ancora per molto tempo la vita del Paese