Navigazione: 21marzo

Nuova Caledonia: la Francia (o la UE) si prepara a perdere un altro pezzo? L'ennesimo caso di un referendum indipendentista impone una riflessione sulle spinte centrifughe europee
di

L’ipotesi di un referendum indipendentista di una parte della Francia Metropolitana, ovviamente, non è nemmeno presa in considerazione a Parigi, ma si parla della concessione di maggiori autonomie ad un territorio, la Corsica, che è geograficamente europeo: una novità assoluta per la Repubblica Francese che, tradizionalmente, è molto centralista.

Catalogna: continua il gioco delle sedie I secessionisti hanno sempre più fretta di investire un Presidente ed evitare le elezioni. Pronti a sostituire Sánchez con Turull, fuori prigione e più facile d’investire.
di

La situazione diventa questa: la CUP cede al e vota a favore; oppure Puigdemont si arrende, abbandona il seggio, cancella l’ultima connessione che lo collega al potere istituzionale nella regione e, rimanendo solo, con la posizione non ufficiale e onoraria di ‘President del Consell de la República’ in esilio.

No, la riforma non è un salva-ladri o uno svuota-carceri Con l' approvazione della riforma della Giustizia, è stata restituita dignità al cittadino detenuto
di

Chiunque dia anche una rapida occhiata al testo di riforma si può agevolmente rendere conto che il provvedimento non “svuota” un bel nulla; si limita a fare piccoli passi verso un modello di pena e detenzione in linea con quanto prescritto dalla Costituzione e dalle Corti Europee di Giustizia e dei Diritti dell’Uomo.