Navigazione: 20marzo

Russia – Turchia: una prova di forza I conflitti in Siria al centro di un più ampio e multiforme confronto tra due potenze che sembravano finora di diverso rango
di

Dopo la distensione e l’avvicinamento, e malgrado l’inedita amicizia, le truppe di Erdogan hanno invaso il territorio siriano per sloggiare i curdi, forse prendendo di sorpresa comando e governo russi benchè Mosca, probabilmente per forzata compiacenza, abbia poi confessato un proprio preventivo nulla osta.

Aperti al futuro: la via italiana alla diplomazia ibrida Di fronte a una tendenziale debolezza dell’Italia in politica estera, la sinergia tra Governo e società civile è un’occasione per il recupero di una leadership nei rapporti internazionali. Il futuro Governo saprà raccoglierla? Intervista a Raffaele Marchetti, Docente di Relazioni Internazionali all’Università ‘Guido Carli’ di Roma e Autore del saggio ‘La diplomazia ibrida italiana’
di

Nelle secche del post-voto, parlare di ‘diplomazia ibrida’ può fare luce non solo sui successi già conseguiti – di cui si parla poco – , ma sull’ utilità durevole di questi meccanismi nonché su una possibilità di uscita dal ruolo subalterno di media potenza che l’Italia ricopre sulla scena internazionale.

Stati Uniti: boom di investimenti sui droni. Che cosa si nasconde? Droni al centro della politica di Trump. Per capire le implicazione di tale scelta abbiamo intervistato Francesco Tosato, senior analyst e responsabile del Desk Affari Militari presso il Cesi
di

Gli Stati Uniti continuano ad essere i principali produttori di queste tecnologie. Gli investimenti nel settore dei droni vengono fatti per assicurare la continuità di questa superiorità tecnologica, viste le crescenti richiesti di droni nel mercato europeo, asiatico e mediorientale.