lunedì, Aprile 6

Sudan alle prese con i rincari del prezzo del pane Si segnala che i disordini hanno portato anche all’uccisione di un dimostrante nella regione del Darfur

0

Si stanno diffondendo in più città, in Sudan, le proteste contro i rincari del prezzo del pane dovuti alla soppressione di un sussidio governativo. In particolare si segnala che i disordini hanno portato anche all’uccisione di un dimostrante nella regione del Darfur.

Cortei e mobilitazioni sono stati segnalati a El-Geneina, Nyala e Al-Damazin ma anche nella capitale Khartoum. In Darfur, nel tentativo di reprimere le dimostrazioni, la polizia ha utilizzato gas lacrimogeni.

Gli aumenti erano entrati in vigore venerdì scorso, con una pagnotta di pane che è passata dal costare 50 centesimi a una sterlina sudanese. Tutto questo dopo la decisione del governo di incrementare il prezzo di un sacco di farina da 167 a 450 sterline.

Secondo il ‘Sudan Tribune’, i rincari sono coincisi con una serie di arresti. A finire in manette sarebbe stato anche Omer Al-Digair, presidente del Partito del Congresso sudanese. Nel mirino poi anche i giornali come  ‘Al-Tayyar’, ‘Al-Mustaqilla’, ‘Al-Saiha’, ‘Al-Qarar’, ‘Akhbar Al-Watan’ e ‘Al-Midan’.

(video tratto dal canale Youtube di Al Jazeera)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.