lunedì, Settembre 28

Stati Uniti: Toys R Us, il gigante dei giocattoli in ginocchio Più di 5 miliardi di dollari di debiti e 3000 posti di lavoro a rischio

0

Toys R Us, la più grande catena di negozi di giocattoli presente nel Regno Unito, è in bancarotta e 3000 posti di lavoro sono a rischio. Non essendo riuscita a far fronte a più di 5 miliardi di dollari di debiti, la società era entrata in crisi già a settembre. L’ obiettivo, adesso, è trovare compratori almeno per una parte del business: ad aver contribuito a portare il gigante dei giocattoli in crisi, è stata soprattutto la concorrenza di piccoli negozi e l’ e-commerce che ha messo in difficoltà le grandi catene come Toys R Us. 

 Il gigante del commercio online ‘Amazon’ , solo nel 2016, ha venduto 4 mld di giocattoli, con un incremento del 24%.

(Video tratto dal canale Youtube Euronews)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.

Sull'autore