venerdì, Febbraio 28

Siria, assedio all’Isis a Dayr az Zor Si tratta dell'ultimo bastione dello Stato Islamico nel Paese

0

L’Esercito siriano ha rotto l’assedio di Dayr az Zor, ultimo bastione Isis nell’est della Siria. La città era accerchiata dai jihadisti da quasi tre anni. Intanto il Ministero della difesa russo ha pubblicato un video su Twitter nel quale la fregata Admiral Essen lancia dei missili contro le posizioni dello Stato Islamico nella provincia di Dayr az Zor.

Nel video si vede ‘apertura dei dispositivi di protezione delle rampe di lancio dei missili da crociera Kalibr-NK e il loro successivo lancio. Il lancio è stato effettuato con successo, e tutti i missili hanno colpito gli obiettivi designati. In particolare i missili hanno colpito i terroristi nelle vicinanze della città Esh-Shola, base nella quale si svolgeva il reclutamento e la formazione di bande di terroristi provenienti dalla Russia e dai Paesi ex sovietici.

(video tratto dal canale Youtube di Business Insider)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.