lunedì, Aprile 6

Siria: pro-governativi attaccano i ribelli vicino Damasco 'L'esercito siriano ha sbloccato un centro di trasporto nei sobborghi', ha raccontato una fonte a 'Sputnik'

0

Le forze fedeli al presidente Bashar Assad ha attaccato i ribelli islamisti che circondavano una base militare con mezzi blindati ad Harasta, città situata ad est di Damasco. «L’esercito siriano ha sbloccato un centro di trasporto nei sobborghi di Damasco», ha raccontato una fonte a ‘Sputnik‘.

Domenica scorsa, i ribelli che appartengono per la maggior parte al movimento islamico di Ahrar al-Sham, hanno preso il controllo di diversi settori di questa base situata ad Harasta, nella Ghouta orientale, nei pressi di Damasco. L’esercito, sostenuto dall’aviazione russa, ha lanciato un’offensiva per rompere l’assedio e liberare i 200 soldati che sarebbero stati fatti prigionieri.

Secondo la fonte, l’esercito siriano è inoltre riuscito a riprendere il controllo dei mulini situati vicino alla base militare. Ecco le immagini di queste concitate ultime ore in Siria.

(video tratto dal canale Youtube di RT)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.