martedì, Marzo 26

Singapore: tutti gli occhi puntati per l’incontro tra Kim e Donald I preparativi di Singapore all'attesissimo incontro

0

La pacifica città-stato di Singapore è un vortice di attività di preparazioni prima del grande evento che sarà il summit di Donald Trump e Kim Jong-un tra meno di due settimane. Con lo storico incontro improvvisamente cancellato e poi riprogrammato, sono in corso preparativi frenetici per prenotare alberghi per circa 3000 giornalisti, creare luoghi di incontro e organizzare una sicurezza impeccabile.

Operatori del turismo, forze dell’ordine e funzionari governativi di tre paesi si stanno dando da fare per prepararsi all’evento. Tutti gli occhi puntati su Singapore. Ci sono piani per chiusure stradali e la polizia costeggia le strade intorno ai luoghi prescelti per l’incontro, che dovrebbero essere i sontuosi hotel di Shangri-La o Marina Bay Sands.

Punti di discussione, luoghi per fotografie, catering e potenziali dichiarazioni comuni devono essere pianificati meticolosamente: la stanza deve avere due ingressi, in modo che entrambi possano entrare nello stesso momento. Uno sfondo inappropriato o un regalo inadatto potrebbe essere disastroso per i colloqui tra due uomini che solo recentemente si chiamavano con appellativi poco gentili e si scambiavano minacce nucleari.

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.

Sull'autore