venerdì, Ottobre 18

Rwanda: uccisi terroristi FDLR accusati dell’attentato al Parco nazionale dei Vulcani 19 terroristi FDLR accusati di un attacco che ha provocato la morte di 14 persone sono stati uccisi dalle forze di sicurezza ruandesi

0

19 terroristi FDLR accusati di un attacco che ha provocato la morte di 14 persone sono stati uccisi dalle forze di sicurezza ruandesi. Il primo attacco è stato venerdì nella popolare meta per turisti, il Parco nazionale dei Vulcani, al confine con il Congo e con l’Uganda, nel nord del Rwanda. Secondo i funzionari di polizia, i ribelli hanno compiuto degli omicidi durante un saccheggio. «Le forze di sicurezza sono state in grado di seguire i terroristi e, dopo aver ingaggiato uno scontro a fuoco, ne hanno uccisi 19 e ne hanno arrestati cinque», ha detto la polizia in una nota.

La cattura dei terroristi è avvenuta al confine con la Repubblica Democratica del Congo dove sono attivi i terroristi hutu FDLR (Democratic Forces for the Liberation of Rwanda), create dopo il genocidio dei tutsi etnici del 1994.

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.

Sull'autore