lunedì, Settembre 21

Russia e i nuovi metodi nella lotta contro il cancro Secondo gli studiosi, il tempo di recupero con le nuove tecniche è inferiore a quello che sarebbe necessario nel caso della chirurgia convenzionale

0

Tecnologie all’avanguardia stanno aiutando i medici russi in un centro di ricerca all’avanguardia a Mosca a curare alcune delle forme di cancro più mortali. Secondo gli studiosi, il tempo di recupero è inferiore a quello che sarebbe necessario nel caso della chirurgia convenzionale.

Si usano nuovi macchinari tridimensionali, che permettono una visuale migliore ai medici, ma non solo. Emergono infatti nuovi studi sul cancro promettenti. Secondo i dipendenti del Centro Scientifico di Krasnoyarsk del ramo siberiano dell’Accademia Russa delle Scienze, sui topi è stato possibile utilizzare con successo nanoparticelle d’oro e calore per la rimozione fisica delle cellule tumorali. Il metodo mostra come i tessuti cancerosi muoiono e quelli sani rimangono intatti.

Le particelle assorbono le radiazioni e le cellule cancerogene vengono bruciate. Lo sviluppo del metodo è avvenuto grazie al lavoro congiunto di fisici, chimici, biologi, medici, matematici e ingegneri russi. La tecnica aiuterà anche nel caso in cui la rimozione chirurgica del cancro non è possibile.

(video tratto dal canale Youtube di RT)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.

Sull'autore