mercoledì, Novembre 25

Russia, al via con le Tank Biathlon i Giochi Internazionali dell’Esercito

0

Sono cominciate in Russia, precisamente nella regione di Volgograd, le Tank Biathlon e Suvorov Onslaught nell’ambito dei Giochi internazionali dell’Esercito del 2017. Oltre 200 soldati hanno esposto le proprie competenze nella cerimonia di apertura dei giochi, durante la quale sono state mostrate le capacità di manovra e combattimento degli aerei Su-24 e Su-25SM, nonché degli elicotteri Mi-35 e Mi-8AMTSh che hanno sparato razzi non guidati su diversi obiettivi e hanno condotto operazioni di atterraggio tattico. Per non parlare poi dei carri armati.

I Giochi internazionali dell’Esercito si tengono in 22 campi in Russia, Bielorussia, Azerbaigian, Kazakistan e Cina per 14 giorni di gare continue dal 29 luglio al 12 agosto. I giochi di quest’anno avranno una vasta gamma di esperti militari. Cinque nuove discipline paramilitari saranno aggiunte alle 23 discipline dello scorso anno, tra cui un concorso di polizia militare chiamato ‘Guardiano dell’Ordine’, ‘Rally militare’ per equipaggi dei veicoli militari, ma anche concorsi per il coordinamento dei veicoli aerei senza equipaggio. Ma non solo.

Ecco un bel reportage di RT sul campo.

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.