martedì, Ottobre 27

Rohingya, arriva il sostegno della Cecenia A Grozny circa un milione di persone sono scese in piazza

0

A Grozny, capitale della Cecenia, circa un milione di persone sono scese in piazza davanti alla moschea principale della città per ascoltare l’appello delle autorità a favore dei Rohingya, la minoranza musulmana perseguitata in Birmania.

Tra le personalità intervenute anche il leader Ramzan Kadyrov, considerato un fedelissimo di Vladimir Putin. «Oggi chiediamo, insieme a milioni di altre persone in molti Paesi, che i leader mondiali mettano fine a questo spargimento di sangue e pretendiamo che venga lanciata un’indagine internazionale per crimini contro l’umanità e che i responsabili siano puniti», ha detto Kadyrov.

Una petizione è stata poi firmata per chiedere a Putin di compiere degli sforzi per fermare il ‘genocidio’ dei Rohingya. Kadyrov ha detto chiaramente che si opporrà al corso della leadership politica della Federazione russa, se sosterrà le autorità del Myanmar, dove, nello stato nord-occidentale del Rakhine si sono viste quasi 400 persone morire nei violenti scontri tra ribelli della minoranza musulmana Rohingya e militari, che vanno avanti dal 25 agosto.

(video tratto dal canale Youtube di RT)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.