martedì, Agosto 11

Pericolo incendio? Ecco un nuovo metodo di evacuazione per gli edifici In pochi minuti le persone che si trovano ai piani più alti possono trovare una via di fuga

0

Il video mostra un sistema di evacuazione che in pochi minuti consente alle persone che si trovano ai piani più alti di un edificio di trovare scampo ad un incendio. Nonostante possa sembrare quasi carnevalesca, l’idea è quella di scivolare in un tessuto che rallenta la discesa in modo appena sufficiente ad impedire di cadere a terra. 

Tale sistema di evacuazione modulare viene attivato da un allarme antincendio: lo scivolo si dispiega automaticamente e l’utente può entrare nello scivolo attraverso porte automatiche e scivolare verso il basso, atterrando su un rilievo di atterraggio imbottito. L’accelerazione durante la discesa viene quindi controllata.

Come se non fosse bastata la tragedia delle Torri Gemelle dell’ 11 Settembre 2001, non più tardi di cinque mesi fa, tutto il mondo ha vissuto ore di trepidazione per l’ incendio sviluppatosi alla Grenfell Tower, un palazzo di 24 piani vicino a Notting Hill, quartiere a ovest del centro di Londra. Diverse le vittime che hanno perso la vita. Una delle criticità riscontrate era stata l’ inadeguatezza delle vie di fuga.

(Video tratto dal canale Youtube Viral in USA)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.

Sull'autore