sabato, Maggio 25

Pakistan, speranze per la ‘Nuova via della seta’

0

Il grande progetto cinese della ‘Nuova via della setada speranza al Belucistan, una delle regioni più povere del Pakistan. Grazie ai miliardi di dollari che Pechino intende investire nell’ammodernamento delle infrastrutture delle regione costiera del Pakistan, tuttavia, l’area sembra destinata ad essere al centro di un ‘rinascimento’ economico.

Vista la sua posizione tra Asia orientale e Africa, la città portuaria di Gwadar, infatti, è un hub vitale nei piani commerciali della Cina. L’economia della città, tradizionalmente incentrata sulla pesca, sta per essere radicalmente trasformata. Il progetto, testimonia Dostain Jamaldini, Presidente dell’Autorità portuale «sradicherà la disoccupazione nella regione, e sarà il fattore che aumenterà la crescita economica del Pakistan». Le autorità intendono fare del porto un hub ‘tax-free’ per attirare investitori nazionali e internazionali.

La popolazione sembra piuttosto ottimista: «Con lo sviluppo di questa città portuale, non solo le nostre attività prospereranno, ma gli investori locali e esteri verranno qui per fare affari migliori», afferma Mirwais Khan, imprenditore di Gwadar.

Video tratto dal canale youtube ‘Al Jazeera English

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.