sabato, Dicembre 14

Luigi di Maio, Movimento 5 Stelle. L’eterna adolescenza (e incoscienza) Il Geovismo fonda la sua duttilità sul concetto di ‘Rivelazione progressiva’, Dio rivela un tanto alla volta la sua verità, non la comunica a tutti, solo ai fortunati del Corpo Direttivo, ossia alla versione religiosa della Casaleggio & Associati, che poi se l’aggiusta a proprio uso e consumo

0

Pochi mesi fa l’articolo che segue era apparso sul blog www.correrepensando.netda cui in alcune occasioni abbiamo attinto grazie alla disponibilità del curatore. 

Il pezzo, di Domenico Barrilà, che riproponiamo con impercettibili attualizzazioni, coglie alcune caratteristiche profonde del Movimento 5 Stelle, mettendole in rapporto a lineamenti analoghi visibili nel percorso di un altro movimento, stavolta religioso, i Testimoni di Geova

Tratti comuni, sopportabili in un gruppo religioso, ma pericolosi se presenti nella prassi di un soggetto politico di governo, che spiegano le ragioni della confusione e della mutevolezza di orientamenti, anche su gittate temporali cortissime, che caratterizzano i passi del M5S, disorientando spesso chi osserva dall’esterno. Accelerate improvvise e incomprensibili frenate, che sembrano svincolate da ogni logica, da ogni progetto dotato di visione lunga, da ogni legame col senso comune e con il comportamento adulto, inducendo nei cittadini più attenti comprensibili preoccupazione per il destino del Paese.

Margherita Peracchino

 

***

 

Una trentina di anni orsono Raymond Franz, membro del Corpo Direttivo dei Testimoni di Geova, diede alle stampe un volume, ‘Crisi di coscienza’, destinato a lasciare suggestioni permanenti tra coloro che vogliono conoscere l’essenza di questo movimento religioso. In quelle pagine c’è il racconto lucidissimo degli inganni, gravissimi e deliberati, che tengono gli adepti ancorati ai capi.

L’autore, dopo l’uscita del volume, naturalmente, fu disassociato, cioè espulso, come accade a tutti i 5 Stelle che eccepiscono. ‘Chi non è d’accordo se ne vada, dice il suo anaffettivo capo politico -che invero ricorda i ‘proclamatori’ porta a porta del Movimento- all’indirizzo di chi esercita la pericolosa attività di pensare

Scorrendolo il volume di Raymond Franz, non si può fare a meno di riflettere si parallelismi con il Movimento 5 Stelle, peccato che l’ombrello degli effetti dei due soggetti sia alquanto diverso, perché se è vero che i TdG sono sparsi in tutto il Pianeta, è altrettanto vero che non infiltrano le istituzioni civili, ammalandole.

A parte la sovrapposizione tra il Corpo Direttivo dei TdG e la Casaleggio & Associati, di fatto due consigli di amministrazione alla guida di altrettante aziende floride e lucrose, esistono interessanti punti di contatto tra le due strutture, soprattutto esiste l’identico modo di manipolare la realtà, piegandola in continuazione verso esiti favorevoli ai loro disegni

Una fra tutte è condensata nella cosiddetta ‘tecnica del bordeggio’, ufficialmente teorizzata dall’organo ufficiale dei TdG, che anche nel caso del M5S vediamo quotidianamente in azione, come accadde, ad esempio, nella ridicola consultazione che doveva decidere l’atteggiamento da tenere sul caso Salvini-Diciotti, ma che in realtà nascondeva la necessità di salvare il Governo, contraddicendo uno dei tanti mantra adolescenziali del Movimento.  

Il Geovismo fonda la sua duttilità sul concetto diRivelazione progressiva’, secondo la quale Dio rivela un tanto alla volta la sua verità, tuttavia non la comunica a tutti, bensì solo ai fortunati del Corpo Direttivo, ossia alla versione religiosa della Casaleggio & Associati, che poi se l’aggiusta a proprio uso e consumo. Al contrario dei diamanti, la verità dei TdG non è per sempre, esattamente come accade nel M5S, dove i principi vengono ribaltati a seconda delle convenienze e dei tempi.

Ma perché nasca e stia in piedi un partito, come il M5S, occorrono due finalismi complementari, quello di dominio dei dirigenti, e quello degli adepti, ansiosi di essere dominati, come richiede la loro natura.
Così è facile fabbricare continue verità, conformemente al risultato da raggiungere, dunque se si vuole prendere il potere ci si mostra puri e irreprensibili, quando bisogna gestirlo si cambiano le carte, secondo i principi della rivelazione progressiva, tuttavia essendovi alla radice una presunzione di purezza, qualsiasi cosa si decide di fare è giusta per definizione. Infatti ogni giorno c’è una ridicola correzione dei proclami adolescenziali degli esordi, assai carenti di senso della realtà. 

Oggi si fa la guerra per qualcosa che domani verrà dichiarato falso e ci si batterà per la versione aggiornata, pretendendo sempre di essere nel giusto. Una forma di pazzia, legittimata dalla passività dei seguaci, il cui sonno profondo, sapientemente coltivato, è il vero pericolo per la democrazia.

Il bordeggio opera incessantemente. Si prende atto che la verità è macchiata da difetti e lacune, così ci si butta su un argomento opposto, ma poi ci si accorge che anche la nuova versione non è perfetta, così si procede oltre. Questo modo di procedere, specifico dei TdG e del Movimento 5 Stelle, prevede che si cambi di bordo a seconda del vento, come succede alle barche a vela.

Anche su argomenti morali decisivi, vedi il trapianto degli organi, i testi ufficiali dei TdG, in una ventina di anni, si sono contraddetti un certo numero di volte, nel frattempo sono morte tante persone che rifiutavano il trapianto, obbedendo ciecamente al Corpo Direttivo che, ‘ispirato da Dio’, lo riteneva non lecito. 

Lo stesso Raymond Franz decise di non avere figli a causa della certezza della prossima fine del mondo, la cui data è una delle esperienze più dinamiche della storia, esattamente come quella della creazione di Adamo, che balla come una tarantola e non si ferma mai. Lotterie come quelle telematiche, con estrazioni ogni cinque minuti. 

«Di tanto in tanto, nelle file del popolo di Geova, sorgono alcuni che, come satana originale, adottano un modo di pensare critico e indipendente»Così scrive la Torre di Guardia, ma se al sostantivo Geova sostituiamo M5S, diventa un editto della Casaleggio & Associati, lo stesso che l’esangue ministro-proclamatore incravattato ripete ogni volta che sente sfrigolio di meningi.

Un movimento religioso se lo può permettere, un Paese di quasi sessanta milioni di abitanti, con metodi del genere, si condanna al suicidio.    

 

 

PS: 
Continuo a pensare che un governo PD/M5S, in questo momento sia meglio di quello appena caduto, perché la forza normalizzatrice del partito di Nicola Zingaretti, pure con tutti i propri limiti, può svolgere un’opera pedagogica, anzi terapeutica, importante verso il partner e, nel contempo, liberare per qualche anno l’Italia dalle pericolose intenzioni e azioni della Destra.

 

[Il 3 settembre l’Ufficio Stampa della Congregazione Cristiana dei Testimoni di Geova ha inteso intervenire in merito ad alcune affermazioni contenute in questo intervento: ‘Risposta della Congregazione Cristiana dei Testimoni di Geova’ ]

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.

Sull'autore