domenica, Marzo 24

Londra: musulmani protestano contro l’ISIS, ma sono tutti attori

0

Quello che doveva sembrare un gesto di vicinanza e solidarietà verso le vittime del recentissimo attentato terroristico di Londra si è rivelato essere un’incredibile messa in scena. Un video trapelato poche ore fa mostra Becky Handerson, giornalista inglese per la ‘CNN’, in quello che appare – da ‘dietro le quinte’- come il set di un film.

La giornalista e il suo staff sono impegnati a posizionare gli attori, che impugnano manifesti e cartelli inneggianti contro lo Stato Islamico e il terrorismo, davanti a riflettori e telecamere. La manifestazione – nonostante ciò che la Handerson afferma al microfono – non potrebbe essere meno spontanea di così. La rete si è scatenata contro il tentativo di mistificazione della realtà da parte della ‘CNN’.

Il colosso americano risponde negando le accuse, confermando l’autenticità del report e affermando che i manifestanti si trovavano già sul posto prima che la troupe vi si recasse.

Il video è tratto dal canale Youtube del giornalista Mike Chernovich.

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.