giovedì, Aprile 2

Kurdistan, arriva l’ultimatum di al-Abadi Cedere al governo di Baghdad il controllo di tutti gli aeroporti e dei posti di frontiera

0

Il giorno dopo il referendum sull’indipendenza del Kurdistan, l’Iraq alza la voce. Il premier Haider al-Abadi ha lanciato un durissimo ultimatum al governo curdo, chiedendo alle autorità di Erbil di cedere al governo di Baghdad il controllo di «tutti gli aeroporti e dei posti di frontiera». Se il presidente curdo Massoud Barzani non cederà, entro 72 ore tutti i voli internazionali da e per il Kurdistan saranno vietati, l’Iraq chiuderà il suo spazio aereo e chiederà ai Paesi vicini di fare altrettanto per isolare completamente il nascente Stato.

Al momento però nessun commento è arrivato da Barzani, che intanto si gode l’affluenza del 78% al referendum e soprattutto il 93% dei consensi. Forte del consenso popolare il leader curdo deve ora negoziare una uscita ordinata del Kurdistan dall’Iraq ma queste prime mosse non fanno sperare nulla di buono. Iraq e Turchia stanno già compiendo esercitazioni militari al confine, mentre l’Iran ha dislocato ulteriori sistemi missilistici lungo le frontiere occidentali per rafforzare la prontezza al combattimento della difesa aerea nella regione.

(video tratto dal canale Youtube di Al Jazeera)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.