venerdì, Settembre 18

Kosovo: lacrimogeni in Parlamento per i confini con il Montenegro L’opposizione è contraria perché sostiene che assegni al Paese vicino circa 80 chilometri quadrati sui quali il Kosovo ha legittime pretese

0

Tensione nel Parlamento del Kosovo a causa dell’approvazione dell’accordo del 2015 sui confini con il confinante stato del Montenegro. I deputati dell’opposizione hanno tirato diversi lacrimogeni, una pratica in realtà piuttosto frequente nella politica kosovara, costringendo alla sospensione della seduta. Poi, al rientro, l’ennesimo lancio.

Il Kosovo deve approvare l’accordo sui confini raggiunto nel 2015 per ottenere il permesso per i suoi cittadini di viaggiare negli stati dell’Unione senza visto, ma l’opposizione è contraria perché sostiene che assegni al Montenegro circa 80 chilometri quadrati sui quali il Kosovo ha legittime pretese.

Già nel 2015 e nel 2016 due deputati di opposizione avevano lanciato gas lacrimogeni in Parlamento. Motivo? Impedire l’elezione del presidente Hashim Thaçi e opporsi all’accordo con la Serbia.

(video tratto dal canale Youtube di Euronews)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.

Sull'autore