giovedì, Aprile 2

Kenya, Odinga protesta alla Corte Suprema

0

Raila Odinga non ci sta e intende contestare il risultato delle recentissime elezioni in Kenya, che hanno proclamato vicincitore il ‘veterano’ Uhuru Kenyatta. Nonostante una commissione internazionale abbia vigilato sulle elezioni proclamandole valide e corrette, Odinga è convinto che il suo avversario abbia ottenuto la vittoria grazie a brogli elettorali, e intende protestare alla Corte Suprema.

Secondo Odinga, i server della commissione elettorale sono stati manipolati da hacker al servizio di Kenyatta. La vittoria del già presidente Kenyatta, che ha potuto vantare il 54% delle preferenze contro il 45% ottenuto da Odinga, sarebbe dunque irregolare.

L’aspirante presidente aveva già accusato di frode il suo avversario politico in occasione delle elezioni del 2013. Fallisce comunque il tentativo di provocare un’insurrezione popolare, con le proteste che sono state celermente sedate dalla Polizia. Odinga continua a chiedere ‘proteste pacifiche’ al popolo.

Video tratto dal canale Youtube ‘United News International‘.

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.