domenica, Dicembre 8

Joe, il Kennedy che sfida Trump Trentasette anni, al suo terzo mandato come deputato del Massachussets, potrebbe essere lui l'uomo dei Democratici nel 2020

0

Subito dopo il discorso sullo stato dell’Unione pronunciato da Donald Trump al Congresso a camere riunite, a replicare alle parole del leader in carica è stato un democratico. E il partito ha voluto scegliere l’astro nascente, Joe Kennedy.

Trentasette anni, al suo terzo mandato come deputato del Massachussets, il giovane Kennedy, pronipote di J. F. Kennedy e di Bob, potrebbe candidarsi in un prossimo futuro per un seggio al Senato nella circoscrizione che fu anche del padre.

Kennedy ha acquistato un rilievo nazionale lo scorso anno con una serie di discorsi in difesa dell’Obamacare messo sotto assedio da Trump e repubblicani, e per il duro attacco alla risposta data da Trump alle violenze dei suprematisti bianchi a Charlottesville. Video dei suoi discorsi hanno avuto 10-15 milioni di visioni sui social media. Intanto un intervento duro, in risposta a Trump, segno che i Democratici credono in lui. Nelle intenzioni del partito ci sarebbe anche la volontà di ringiovanire l’immagine, visto che ai vertici della Camera ha due settuagenari mentre il numero uno e due del Senato hanno 67 e 73 anni.

Sarà lui l’asso nella manica per il 2020? Insieme a Joe Kennedy infatti c’è un’altra stella in ascesa come quella di Elizabeth Guzman, prima ispanica immigrata eletta al Congresso statale della Virginia.

(video tratti dai canali Youtube di Bbc e Usa Today)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.