venerdì, Ottobre 18

Irma mette paura alla Florida L'uragano Harvey ha creato danni davvero ingenti, ma per gli States non è finita qui

0

L’uragano Harvey è appena passato negli Usa e ha seminato distruzione e morte. Si calcolano almeno 140 miliardi di dollari di danni, più 40 vittime. Ma per gli States purtroppo non è finita. Nei giorni scorsi una vasta area di bassa pressione si è formata nell’oceano Atlantico. E ora è diventato un uragano categoria 5: parliamo di Irma.

L’arcipelago dei Caraibi sarà colpito da venti fino a 280 km/h tra martedì e mercoledì, poi toccherà alle British Virgin Islands, Antigua e Barbuda, St. Kitts e Nevis e Anguilla ad essere travolte dalla furia di Irma. La possibile traiettoria tracciata dal centro nazionale uragani della Noaa però porta alla Florida, ma prima toccherà Cuba.

E proprio a Miami Irma potrebbe causare i danni maggiori: allerta massima, tanto che già è cominciata la corsa ai viveri e al rinforzamento delle case e dei relativi sotterranei.

(video tratto dal canale Youtube di RT)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.