venerdì, Ottobre 18

Iran conferma l’importanza dell’accordo sul nucleare (nonostante Trump) Il presidente Rohani ha ospitato a Teheran il direttore generale dell'Agenzia internazionale dell'energia atomica (Aiea), Yukiya Amano

0

Il presidente iraniano Hassan Rohani ha ospitato ieri a Teheran il direttore generale dell’Agenzia internazionale dell’energia atomica (Aiea), Yukiya Amano, e gli ha chiesto di confermare che l’organizzazione dell’Onu aderisce ancora all’accordo sul nucleare firmato dall’ex presidente Usa, Barack Obama.

Rohani ha sottolineato in un comunicato che ad Amano è stato detto che il rispetto dell’accordo da parte dell’Iran «è stato totale e notevole» e che bisogna «consolidare questo importante impegno con la più totale cooperazione».

Rouhani ha affermato poi che Teheran continuerà a sviluppare il programma missilistico, in quanto non viola le risoluzioni del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite sul programma nucleare. «Bisogna ricordare che abbiamo costruito missili, li costruiamo e continueremo a farlo senza violare nessuna norma del diritto internazionale e senza contraddire la risoluzione 2231. Produrremo e conserveremo tutte le armi di cui abbiamo bisogno per difendere la nostra integrità territoriale e non esiteremo ad usarle quando è una questione di autodifesa».

(video tratto dal canale Youtube di Al Jazeera)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.