martedì, Ottobre 20

Il Qatar fa affari con gli Usa, nonostante l’isolamento

0

Il Qatar nella bufera per sostenere il terrorismo. I Paesi mediorientali provano a mettere all’angolo il Paese, che intanto però annuncia di aver firmato un accordo da 12 miliardi di dollari con gli Usa per l’acquisto di 36 aerei da combattimento F-15 (che potranno arrivare a 72, con un esborso di 21 milioni di dollari complessivi).

La firma dell’accordo è avvenuta nel pieno della crisi diplomatica scatenata dall’isolamento diplomatico ed economico del Qatar da parte di Arabia Saudita, Emirati Arabi, Egitto ed altri Paesi a maggioranza saudita. Il contratto è stato firmato a Washington dal ministro della Difesa qatarino, Khalid al Attiyah, e dal suo omologo statunitense, Jim Mattis.

Un accordo quello posto a sorpresa da Qatar e Usa che rischia di complicare le relazioni politiche e diplomatiche tra Washington e i Paesi del Golfo: il presidente Donald Trump, infatti, era inizialmente parso appoggiare l’embargo a guida saudita al Qatar, nonostante gli Usa abbiano proprio nell’Emirato la loro principale base militare regionale, da dove vengono coordinate ed eseguite gran parte delle operazioni aeree contro lo Stato islamico. Ora però la mossa che spiazza tutti, in pieno stile ‘The Donald’.

(video tratto dal canale Youtube di Al Jazeera)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.