domenica, Novembre 29

I 5 giochi online più famosi della storia Alcuni titoli sono diventati celebri nel giro di poco tempo. Ecco quali

0

Le slot virtuali rappresentano ormai i contenuti più importanti delle piattaforme di gambling, in quanto sono rinnovabili di frequente e senza troppi patemi. Il palinsesto di un operatore non risulterà mai monotono e ripetitivo, perché basterà sempre qualche piccola modifica per attirare nuovamente anche l’utente più esperto. Di frequente, ad esempio, compaiono anche delle varianti di grandi giochi del passato, riproposte in modo tale da poter essere apprezzate sia dai neofiti sia da chi li conosce già.

Tra le slot preferite dai giocatori del terzo millennio non mancano quelle ispirate allo sport e all’antico Egitto, che dagli albori del gioco online spopolano senza soluzione di continuità. I giochi di carte, pur giocabili a distanza tramite il web, sono considerati invece appannaggio dei veri professionisti. L’utente medio vuole soprattutto divertirsi e le slot sono tra le attrattive più indicate per riuscirci, complice la rapidità di svolgimento di una partita.

Alcuni titoli, dunque, sono diventati celebri nel giro di poco tempo. È il caso di Book of Ra, che narra dell’avventura di un archeologo alla caccia di un libro mitologico, in grado di condurre alla ricchezza chi lo possiede. Grafica, simboli ed effetti sonori del gioco richiamano quindi il senso del mistero, sposandosi bene con le ambientazioni adottate. Esistono due varianti di questa slot: la versione classica è composta da 5 rulli con 9 linee di pagamento, mentre la versione ‘Deluxe’ consta di 5 rulli e 10 linee. Lo scopo del giocatore deve essere quello di collegare da un minimo di 3 a un massimo di 5 simboli uguali da sinistra a destra. Con un minimo di 3 simboli bonus si avvia un gioco bonus, ma solo se i simboli dei libri non si trovano in una delle linee di pagamento.

Rispetto alla controparte dei cabinati delle sale da casinò, giocando online a Book of Ra si può godere di un 12% circa in più di probabilità di vittoria. Una peculiarità comunque a molte slot pensate proprio per far ottenere vincite più elevate con puntate più contenute. Col passare degli anni, d’altronde, gli operatori del settore sono costretti a reinventarsi spesso e a produrre slot sempre più convenienti e curiose per non rischiare di cadere nella monotonia. Oggi si sta diffondendo sempre più la virtual reality e il settore del gambling vuole sfruttarla al meglio quanto prima. In ogni caso, sarà difficile rimpiazzare alcuni punti fermi dell’offerta contenutistica. È possibile individuare infatti almeno altre 4 slot di successo.

Una di queste è La Ruota della Fortuna, che presenta simboli classici come frutti e oggetti preziosi. Si tratta di una slot nota per le sue grafiche intuitive e per le dinamiche consigliate anche per i meno esperti. L’infografica sull’evoluzione online de La Ruota della Fortuna rende bene l’idea di quanto questa slot che richiama subito alla mente la storica trasmissione Mediaset sia così popolare. Un’altra slot di successo è Starbust, con 5 rulli e 10 linee di pagamento, che si distingue per la possibilità di vincere con combinazioni originali, mai proposte in altri giochi.

Occhio anche a Fowl Play Gold, ovvero ‘la slot della gallina’, considerata molto redditizia per quanto riguarda bonus e giri gratuiti. Per concludere, non si può non citare Fruit Blaster: d’altro canto, i simboli relativi alla frutta sono i più comuni in quest’area videoludica e una slot a tema non poteva che essere d’obbligo. Insomma, con così tanti temi da sfruttare, chi preferisce giocare via internet piuttosto che dal vivo troverà sempre almeno una slot che sia di suo gradimento.

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.

Sull'autore