martedì, Agosto 11

Grecia, manifestazioni ad Atene e scontri Persone legate allaSinistra e anarchici sono venuti allo scontro sabato con la polizia

0

Ancora tensioni in Grecia. Manifestanti di sinistra e anarchici sono venuti allo scontro sabato con la polizia ad Atene. I manifestanti si erano riuniti per poi marciare verso la sede della polizia. Lanci di pietre e diversi gli oggetti dati alle fiamme.

Ma la manifestazioni vanno avanti da diverso tempo nel Paese. Venerdì, sempre ad Atene, era stata la volta dei pensionati, che in almeno 600 si erano riuniti davanti al Consiglio di Stato per protestare contro i nuovi tagli alle loro pensioni previsti dal governo per ripagare i debiti internazionali. La richiesta è quella di fermare le riduzioni, in programma per il 2019. In piazza anche numerose vedove, contro una nuova legge che prevede la pensione solo per tre anni dopo la morte del marito alle donne fino ai 55 anni.

La situazione in Grecia sembra davvero non voler cambiare e a soffrire sono non solo i redditi da lavoro ma anche le pensioni. Dal 2010 le pensioni dei cittadini greci sono già state abbassate più di 10 volte. I manifestanti sperano che i tagli vengano giudicati incostituzionali, anche se non è atteso a breve un verdetto di un tribunale.

(video tratto dal canale Youtube di RT)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.