giovedì, Dicembre 12

GB: Corbyn e la riscossa dei Labour Nel suo discorso al congresso del partito ha promesso investimenti pubblici, aumento dei salari e molto altro

0

«Siamo alla soglia del potere», «Ora un socialismo per il ventunesimo secolo, un nuovo modo di fare politica». Sono alcune delle frasi pronunciate da Jeremy Corbyn nell’applauditissimo discorso di chiusura del congresso dei Labour.

«Il centro di gravità politico di una nazione non è inamovibile e certamente non rimane per sempre dove vorrebbe l’establishment», ha spiegato Corbyn, «Si muove con i bisogni e le aspettative della gente. Di sicuro non è nello stesso punto in cui era 20 o 30 anni fa. Il grande crollo finanziario del 2008 e il decennio di austerità che vi ha fatto seguito lo hanno spostato. Oggi il centro è rappresentato dalla speranza di qualcosa di meglio e qualcosa di diverso».

Nel discorso Corbyn ha promesso investimenti pubblici, aumento dei salari, nazionalizzazione di imprese vitali come acqua, energie, trasporti, istruzione universitaria gratuita, e ha spiegato che i soldi di tutto questo verranno dal «far pagare un po’ più tasse ai più ricchi e alle grandi corporation».

E Corbyn vola nei sondaggi come mai prima d’ora: secondo ‘YouGov‘, uno degli istituti più autorevoli del Regno Unito, i Labour sono al 43%, un picco attorno ai record storici per il partito. Mentre in calo, seppure leggermente, i Tories, che si fermano al 39%. Che il cambiamento stia arrivando?

(video tratto dal canale Youtube della BBC)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.