martedì, Maggio 21

Farmacia online: benefici e rischi Per evitare danni alla salute, quali fattori bisogna valutare prima di acquistare farmaci online? Come riconoscere un sito autorizzato?

0

Acquistare dei farmaci online è diventato sempre più comune, grazie alla sempre più vasta popolarità che internet ha acquistato nel settore e-commerce. Acquistare farmaci online offre molti vantaggi, non solo economiciinfatti risulta un bel risparmio di tempo. La farmacia online non offre soltanto farmaci ma molti prodotti per la cura e il benessere della persona, come cosmetici, integratori, medicazioni, vari strumenti e dispositivi medici. Sono molte le farmacie online e i siti di ecommerce che vendono vari prodotti che fanno parte ogni giorno della nostra vita quotidiana. Ma non tutte offrono gli stessi vantaggi. E’ importante valutare vari fattori prima di acquistare online: il prezzo, le spese di spedizione, l’assistenza telefonica o via email, la disponibilità e la vasta scelta di prodotti, la velocità di spedizione, la disponibilità della farmacia ad inserire nuovi prodotti nel suo portale a richiesta del cliente e infine la possibilità di ricevere gadget e campioni omaggio ad ogni ordine. Una farmacia che rispetta tutti questi requisiti è shopfarmaciacavalieri.

Un altro aspetto fondamentale da non sottovalutare riguarda l’acquisto di farmaci: è fondamentale acquistare farmaci online in siti sicuri, che siano stati autorizzati dal Ministero della Salute per la vendita di farmaci da banco online. La vendita online è limitata ai farmaci senza obbligo di prescrizione, nominati anche come SOP, che comprendono i farmaci da banco, detti anche OTC (Over The Counter), farmaci utilizzati per un breve periodo di tempo per cui non risulta necessario l’intervento del medico. Se si trovano farmaci con prescrizione medica in un sito, il nostro consiglio è di non acquistarli, poiché questa sarebbe una vendita illegale. Inoltre, è importante acquistare i farmaci SOP e OTC solo nei siti autorizzati. Ma come si fa a riconoscere un sito autorizzato? Semplice, le farmacie online legali possiedono l’autorizzazione ministeriale nelle pagine del loro sito alla sezione farmaci, tramite un apposito bollino o con un link che rimanda all’autorizzazione. Per verificare se un sito è autorizzato è sufficiente collegarsi al motore di ricerca già predisposto dal Ministero e inserire i dati come ad esempio regione, provincia o denominazione sociale. Se il sito è autorizzato sarà presente nell’elenco.

Perché le farmacie illegali sono pericolose

Acquistare farmaci online da farmacie non autorizzate può essere molto pericoloso in quanto questi siti illegali offrono prodotti che non garantiscono sicurezza per vari motivi:

  • farmaci che contengono ingredienti diversi, che possono essere dannosi;
  • farmaci con principio attivo errato;
  • farmaci con diverso dosaggio da quello indicato (scarso o eccessivo principio attivo).

È inutile dire che non vale la pena mettere in gioco la propria salute per qualche euro risparmiato, ma è meglio rivolgersi alla propria farmacia di fiducia o ad un sito online certificato, dato che c’è la possibilità che i farmaci non autorizzati alla vendita siano depotenziati nella loro composizione e quindi inutili se non addirittura dannosi per la propria salute.

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.

Sull'autore