martedì, Marzo 19

Fare trading con un piccolo conto Quali sono i segreti per riuscire con successo nel trading di piccole dimensioni?

0

È naturale preferire di fare trading con un conto di grandi dimensioni con numeri da 5 o 6 cifre. Perché no? Con tale somma di denaro, anche se corri dei rischi e perdi, il tuo conto davvero non ne risentirebbe. Potresti avere un po’ più di libertà nei tuoi scambi e rischiare persino una percentuale maggiore di quella che avresti se il tuo conto fosse più piccolo. Bene, la verità è che i trader che hanno creato un importo di grandi dimensioni molto probabilmente hanno iniziato con una piccola somma. Un conto di forex trading di grandi dimensioni raramente viene consegnato ad un trader qualsiasi su un piatto d’argento. Se così fosse, un trader inesperto potrebbe ridurlo ad un piccolo conto in maniera molto rapida. Se sei il proprietario di un piccolo conto di trading, sii felice! Puoi imparare molto dal trading di piccole dimensioni. Sii orgoglioso di avere una piccola somma che puoi costruire e far crescere.

Assunzione dei rischi con piccoli conti

Ovviamente, c’è molto poco margine di manovra con i piccoli conti, a seconda di quanto si sta parlando. I grandi account hanno una vasta area cuscinetto, il che significa che possono permettersi di perdere qua e là, e mantenersi ancora abbastanza grandi per andare avanti. Questo non è vero per i piccoli conti. Se commetti un grosso errore con un piccolo conto, quello potrebbe segnare la fine del tuo percorso di trading. I piccoli conti sono in grado di negoziare solo mercati con bassi requisiti di margine, al contrario dei conti più grandi che possono scambiare tutti i mercati. Con meno fondi, le strategie commerciali sono limitate e ogni volta aumenta sempre più la pressione per vincere. La cosa importante qui, è essere molto severi con le somme che si rischiano. Non fare trading con le emozioni o con i sentimenti di pancia, e non devi essere nemmeno eccessivamente fiducioso. Tieni presente che non disponi della flessibilità di cui dispone un proprietario di un account di grandi dimensioni, e devi giocare secondo le pratiche migliori per i piccoli account.

Attenersi alle regole

La prima regola alla quale attenersi è la regola del rischio dell’1%. Questo è vero se il tuo account è piccolo, medio o grande, ma è una verità assoluta per i conti più piccoli. È a tuo vantaggio essere prudente con i tuoi scambi. Non cercare di vincere la lotteria con uno scambio. Controlla il rapporto rischio/rendimento e sii coerente nell’impostare uno stop-loss ad ogni entrata nel mercato. Uno dei principali luoghi nel quale imparerai a trarre profitto è la tua esperienza personale, che deve essere registrata nel tuo diario di trading giornaliero. Questa è una pratica che ripaga con grandi dividendi, quindi non trascurarla. Dopo ogni singola operazionescrivi i dettagli nel tuo diario. Prendi nota dell’atmosfera di mercato, del tuo umore, degli eventi attuali e delle tendenze. Trascorri del tempo a rivedere le tue operazioni di trading passate per vedere cos’è andato storto e come puoi migliorare.

Scambia il tuo piccolo conto con saggezza e prima che tu te ne accorga, non sarà più così piccolo!

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.

Sull'autore