venerdì, Ottobre 2

Ecuador: Correa vs Moreno, è lotta di nervi Scontri si sono avuti in aeroporto tra sostenitori di Correa e detrattori, che hanno lanciato slogan contro l'ex presidente

0

Rientro teso in Ecuador dell’ex presidente Rafael Correa, che vuole sfidare il ‘traditore’ Lenin Moreno. Scontri si sono avuti in aeroporto tra sostenitori di Correa e detrattori, che hanno lanciato slogan contro l’ex presidente.

L’ultimo scenario di questo scontro al vertice con Correa e Moreno è quello dei referendum messi in campo da quest’ultimo. Un pacchetto di riforme – due che interessano la Costituzione e due la legge ordinaria – tra cui spicca quello che potrebbe reintrodurre un limite alla possibilità di essere rieletti alle più alte cariche politiche, tra cui la stessa presidenza della Repubblica ecuadoriana. Dovesse passare, la legge impedirebbe il ritorno alla presidenza per Correa .Tra l’altro fu proprio questo nel 2015 ad auspicare l’emendamento costituzionale che revocava il limite a due mandati per lo stesso incarico.

La versione di Correa è chiara: la Corte aveva già dato per buona la versione del 2015 e quindi è impossibile fare un passo indietro.

(video tratto dal canale Youtube di RT)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.