sabato, Ottobre 24

Costumi monospalla: i modelli più belli di Miss Bikini Andiamo a scoprire quali sono i costumi da bagno monospalla più interessanti, declinati in tante fogge e fantasie, sia interi che due pezzi, colorati e vitaminici. Un tocco differente per vivere un'estate alla moda

0

Il costume da bagno monospalla è di sicuro un have to dell’estate 2020: il noto brand Miss Bikini propone un vasto assortimento di modelli, tutti caratterizzate da linee giovani e trendy. Andiamo a scoprire quali sono i costumi da bagno monospalla più belli, in questa carrellata che ci riporta alle giornate in spiaggia e ai tuffi più rinfrescanti della stagione.

Non solo mare: l’alternativa versatile del costume monospalla intero

Il costume intero è tornato in auge nelle ultime collezioni beachwear, un modello easy to dress tutto da vivere, sia di giorno che di sera, abbinato ad un pareo o ad un paio di shorts.

Tra le proposte Miss Bikini bisogna citare il costume intero monospalla con volant, con rouches e balze che valorizzano i punti forti della silhouette femminile. È perfetto da esibire in occasione di un pool party o di un aperitivo sofisticato a bordo piscina. Il costume intero monospalla volant è un pezzo unico da mettere in valigia per le vacanze: si abbina a meraviglia con un pantalone Capri, oppure come top sopra ad una gonna ampia a ruota, in gipsy style.

Se state cercando il costume da bagno intero monospalla che fa per voi, il brand Miss Bikini rivisita il modello tradizionale con tante ispirazioni a tinta unita o multicolor, con stampe fantasia o più sobri.

Il bikini, un classico dello swimwear

Il costume due pezzi monospalla è un’altra interessante alternativa per l’estate 2020: il top di tendenza è sicuramente quello a fascia che contiene e allo stesso tempo valorizza le curve.

Il bikini fascia monospalla prende ispirazione dalla moda brasiliana e tropicale, è sporty e fresh, pratico e informale. La differenza tra un tradizionale push up con ferretto è che il reggiseno costume monospalla non ha le coppe preformate e conferisce un look più giovanile e disimpegnato.

Una moda mare innovativa

La novità dei costumi da donna due pezzi monospalla è che si possono indossare in tantissime occasioni diverse, da esibire nei défilé in spiaggia, in piscina, durante un cocktail, in barca a vela. Il costume da donna intero monospalla è pensato per chi desidera essere fashion e stilosa, per una donna che non vuole passare inosservata.

Tanti costumi per tante donne dagli stili differenti

I costumi monospalla Miss Bikini sono tutti belli e interessanti, declinati in tante fogge e fantasie. Sia interi che due pezzi, sono colorati e vitaminici, una vera spremuta di energia per l’estate.

Si parte dai modelli in tinta unita, nei colori moda bronzo, fucsia e Bluestone, mood Pantone del 2020: una variazione dell’azzurro con gocce di indaco e celeste, per un costume monospalla da esibire specialmente di sera, sotto un cielo stellato.

Le versioni fantasia, invece, prendono spunto da tanti immaginari diversi. Sui défilé delle ultime collezioni beachwear trionfa il mood tropicale, con bouganville, palme e scenari paesaggistici da favola. Anche i costumi monospalla Miss Bikini abbracciano questo stile squisitamente sauvage, con stampe che ricordano frutti come noci di cocco e papaya su un’isola deserta, fondali marini e tartarughe con cui nuotare.

Si percepisce l’acqua salmastra sulla pelle con il due pezzi monospalla tropical style, così spumeggiante e allegro! Chi preferisce un outfit più minimale può scegliere le versioni con stampe geometriche e motivi che si rincorrono sulla trama, d’ispirazione optical.

I modelli lurex per una serata speciale

Non dimentichiamoci dei costumi interi monospalla in tessuto lurex, ultra scintillanti. Molto interessanti anche i modelli con intagli e spacchi che scolpiscono la silhouette femminile con un tocco glamour: sono l’ideale da esibire di sera, per un’uscita in un locale esclusivo. Il classico costume da bagno viene rivisitato con il trend monospalla, un tocco differente per vivere un’estate alla moda.

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.

Sull'autore