domenica, Agosto 25

Costa d'Avorio: proteste mortali

0

Una protesta bagnata nel sangue quella di venerdì scorso avvenuta nella città di Bouake in Costa d’Avorio centrale, attuata per contrastare l’aumento dell’energia elettrica. Nella manifestazione gli scontri con le autorità avrebbero portato all’uccisione di una persona ed al ferimento di altri 12 partecipanti. Secondo quanto riportato da un reporter di ‘AFP‘ la prima vittima della sommossa sarebbe un ragazzo di 29 anni, ucciso da numerosi colpi allo stomaco inferti dalle forze di sicurezza presenti sul luogo della sommossa. Le rimostranze attualmente sembrano essere state sedate, ma si teme una nuova ondata di scontri anche nelle prossime ore, dato il forte clima di tensione alimentato dalla morte del giovane manifestante.

 

 

(fonte video tratta da canale YouTube ‘Africa News‘)

 

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.

Sull'autore