giovedì, Luglio 9

Come rendere perfetto il trucco nude? Gli esperti di 'Makeup Revolution' spiegano come creare correttamente un trucco naturale che enfatizzi la bellezza e nasconda i difetti

0

Il trucco naturale è naturalezza in tutte le sue manifestazioni. Pelle opaca e uniforme, fard leggero, appena percettibile, occhi espressivi, sopracciglia e ciglia delicate. Gli esperti di Makeup Revolution ti spiegano come creare correttamente un trucco naturale che enfatizzi la tua bellezza e nasconda i difetti.

Qual’è il segreto più grande del trucco nude? Applicare i cosmetici in modo che non si notino. Il trucco naturale che enfatizza le virtù e nasconde i difetti è anche chiamato trucco monocromatico. È adatto sia per lavorare in ufficio, che per camminare con gli amici e con alcune varianti – per una festa e persino un matrimonio.

BB crema invece di fondotinta

La trama del fondotinta dovrebbe essere molto leggera e ariosa. Non dovrebbe differire dal tono della pelle. Quasi ogni marchio professionale ha una BB-crema che si adatta alle caratteristiche di una determinata persona. Se dopo l’applicazione del fondotinta, sul tuo viso appare l’effetto ‘maschera’, dovresti cercare una BB-crema.

Cipria

La cipria è un componente importante del trucco naturale. In molti casi, sostituisce facilmente il fondotinta in estate. Meglio usare quelle sfuse – sono più leggere. Il suo compito principale è quello di rendere la pelle opaca. Per l’area intorno agli occhi, vale la pena usare speciali correttori per aiutare a mascherare occhiaie e gonfiori.

Colori pastello per gli occhi

La regola generale per il trucco naturale degli occhi è la minima saturazione del colore. Molte persone pensano che il trucco nude favorisca solo le sfumature beige naturali, in realtà non è così. Le tonalità beige chiaro potrebbero non essere adatte alle donne con gli occhi verdi, mentre le delicate tonalità lilla sottolineano la loro naturale bellezza.
Ora sul mercato ci sono molte sfumature luminose traslucide specifiche per la creazione di trucchi monocromatici. Se non li hai a portata di mano, quindi applica tonalità brillanti, sfumali attentamente in modo che il pigmento sia appena percettibile.

Blush

Per rivitalizzare la carnagione, non è vietato usare il fard. Quando si crea un trucco nude, è vietato utilizzare tonalità luminose, in particolare il pigmento freddo. È importante che il colore del fard sia appena percettibile sul viso. Per i proprietari di pelle olivastra, la tonalità perfetta di fard è la sabbia dorata, le donne con la pelle molto chiara dovrebbero usare i toni della pesca.

Rossetto

Il trucco delle labbra dovrebbe essere delicato e leggero, quindi, sono vietati il lucidalabbra e il rossetto con luccichio. Scegli i rossetti simili al tuo naturale tono delle labbra, come il corallo beige o il corallo. Assicurati che il rossetto sia più scuro o più chiaro del tono della tua pelle. Se questo colore rende il tuo viso pallido, usa il beige con un pigmento rosato.

Non dimenticare – nel trucco nude l’ombra sarà evidente, ma i cosmetici no!

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.

Sull'autore