giovedì, Agosto 22

Clima: a Parigi inizia il One planet summit Si tratta di un evento che, secondo 'Le Figaro', avrà 'l'obiettivo di interessare le imprese al finanziamento delle azioni climatiche'

0

Due anni dopo la Cop 21, Parigi torna ad essere la capitale del clima. Parte oggi infatti il One planet summit, l’appuntamento organizzato dalla Francia insieme alla Banca mondiale e l’ONU. Si tratta di un evento che, secondo ‘Le Figaro‘, avrà «l’obiettivo di interessare le imprese al finanziamento delle azioni climatiche».

«L’obiettivo è quello di reindirizzare migliaia di miliardi detenuti dai grandi risparmiatori, fondi di pensione, gestori di attivi, banchieri e assicuratori verso un’economia a basso carbone» scrive il quotidiano. Secondo ‘Les Echos‘, l’incontro di Parigi sul clima, su cui il presidente francese Emmanuel Macron si gioca molto, «dovrebbe concludersi con una breve dichiarazione congiunta».

Presenzieranno una cinquantina di capi di Stati e di governo. Intanto alla vigilia del vertice di Parigi, ha fatto sentire la sua voce papa Francesco, auspicando che l’iniziativa «favorisca una chiara presa di coscienza sulla necessità di adottare decisioni realmente efficaci per contrastare i cambiamenti climatici e, nello stesso tempo, combattere la povertà e promuovere lo sviluppo umano integrale».

(Video tratto dal canale Youtube di National Geographic

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.