domenica, Ottobre 25

Cina: le immagini del terremoto nel Sichuan

0

E’ di 19 morti e 247 feriti, di cui 40 in condizioni critiche, il bilancio ancora provvisorio del forte terremoto che ha colpito la Cina e in è particolare la provincia del Sichuan. Al sisma di magnitudo 7 (6.5 seconod l’Usgs, 6.3 secondo l’Ingv) registrato alle 21.19 locali sono seguite oltre un centinaio di scosse di assestamento. E questo ha creato non poche difficoltà alle operazioni di soccorso.

L’area più colpita è la contea di Jiuzhaigou, famosa per il parco nazionale con cascate e formazioni carsiche visitato nella giornata di martedì da oltre 34mila turisti. Molti anche i dispersi, mentre il governo provinciale ha fatto sapere che circa 31.500 turisti sono stati evacuati dalla zona. Il presidente cinese Xi Jinping ha chiesto di compiere «sforzi a tutto campo per organizzare in modo rapido i soccorsi e aiutare i feriti».

3 invece i feriti nello Xinjiang per un altro sisma di magnitudo 6.6 che questa mattina alle 7:27 locali è stato registrato nella contea di Jinghe, sempre in Cina. Ma qui tanto è dovuto alla poca presenza di abitanti.

(video tratto dal canale Youtube di Al Jazeera)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.