giovedì, Novembre 14

Cina: in tantissimi alla maratona della Great Wall Più di 20.000 a correre per un evento straordinario: ecco la maratona della Grande Muraglia

0

Più di 2.000 i corridori riuniti per una grande occasione: la maratona della Great Wall of China. La gara si è svolta nella sezione Huangyaguan della Grande Muraglia nella città di Tianjin, in Cina. Corridori provenienti da diversi paesi di tutto il mondo corrono, camminano e quasi strisciano, affaticati. Ed è più che comprensibile vista quella che sembra più un’impresa.

La Maratona della Grande Muraglia è una delle gare più difficili del mondo, in uno degli scenari più suggestivi al mondo. Il percorso è totalmente diverso e molto più difficile rispetto a quello delle tradizionali maratone. Gli atleti, infatti, devono affrontare 5.164 gradini di pietra, alcuni dei quali sono davvero altissimi. Erano presenti persone di tutte le età, incoraggiate da un’esperienza che promette sicuramente dei brividi.

I più bravi tra i corridori hanno completato il giro di ben 42 chilometri sotto al sole in poco più di 4 ore. Un tempo impressionante. Non c’è da stupirsi che questi ragazzi siano arrivati al traguardo praticamente strisciando.

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.

Sull'autore