Navigazione: Politica – Italia

Nell’affaire Libia, Italia grande assente Luigi Di Maio, spompato da defezioni quotidiane e altrettanto quotidiani insuccessi politici, partecipa al vertice berlinese sulla Libia, e lo capisci subito che non sa che dire, e neppure come dirlo. La partita libica, l’Italia l’ha persa
di

Il voto in Emilia-Romagna per il PD e la sinistra italiana può essere l’equivalente di una Caporetto, o di una linea del Piave, che tiene grazie al ricorso estremo ai ‘ragazzi del 99’, le sardine

Libia: il comodo e ipocrita galleggiamento italiano Tra due che usano le armi e che chiedono ad altri di aiutarli ad usarle meglio, o tu sei lì ponto a metterti di mezzo o aiutare l’uno o l’altro, o non conti nulla. Infatti, noi non contiamo nulla. E non mettete di mezzo la Costituzione
di

È troppo facile avere l’anima pura e pacifica e voltarsi dall’altra parte se vicino (o lontano) si ammazzano. Questa non è volontà di pace, è cinismo, ipocrisia, indifferenza e, magari, strafottenza, razzismo, disprezzo

Sardine, Mattia Santori, usate il sardinese, non il politichese! Santori sta eccedendo, lui e i suoi ‘co’ o ‘sotto’ capi. Non che dica delle cose sbagliate, ma sono troppe e sempre più in politichese. Se usi il politichese ti rispondono in politichese e ti fregano
di

Non siete voi che ‘siete’ il popolo? E il popolo guarda a domani, vuole cambiare la propria situazione domani, non lamentarsi, urlare, odiare, quello è leghismo e grillismo, è politichese

Signor Zingaretti, è la politica che serve, non i nomi nuovi Di ‘visioni’ non se ne vedo, ma se ci fossero, tutte ste belle cose (posto che ci siano e siano belle, ma aspettiamo che ce le diciate) chi le fa? L’attuale ‘personale politico’ del PD?
di

Scelga una stanza nel ‘loft creato da Veltroni’ e ci metta dentro tutta quella gente ‘usata’ del PD, sulla porta ci scriva ‘brain trust’, e mentre loro ‘pensano’, lei scelga persone nuove, giovani, capaci e … idealiste, capaci di spendersi per una idea, che non sia la poltrona, ma un interesse generale, vero

Soldato italiano a Erbil, chiediti che cavolo ci stai a fare lì Mentre i nostri ragazzi stanno lì, e non solo lì, mentre le nostre portaerei e fregate stanno nei porti a fare ruggine, a Roma che si fa, chi decide, cosa decide, perché? O ci siamo sul serio o ‘leviamo mano’
di

Intanto Metternich-Di Maio e pochette-Conte volano di qua e di là, incontrano ‘nemici’ senza avvisare gli ‘amici’ e, soprattutto, scrivono cazzate e ne dicono di peggio

1 2 3 110