mercoledì, Luglio 8

Navigazione: Opinioni

Quel progressismo omeopatico che accarezza gli istinti L'inerzia risucchia il progressismo italiano verso un punto preciso che si chiama neutralità: è l’attuale orientamento dell’area progressista
di

Se non facciamo costantemente memoria, la storia si impasta in un grumo indistinto di avvenimenti, tutti dello stesso sapore, la via più diretta per arrivare alla neutralità, paralizzando l’elettore, che si chiederà perché dovrebbe impegnarsi a scegliere la sinistra piuttosto che la destra

Indipendenza della Sardegna: da Cossiga a Pili, obiettivo ricostruire i rapporti tra l’isola e la terraferma Mauro Pili ha presentato oggi la proposta di legge costituzionale per il riconoscimento del principio di autodeterminazione del popolo sardo in linea con quella che nel 2006 presentò Francesco Cossiga
di

L’idea di porre il tema dell’autodeterminazione, con tale proposta di legge, si riferisce al principio tutelato dalla dichiarazione dei Diritti dell’Uomo. E si riferisce anche alla possibilità di utilizzare questo strumento come strumento di ‘contrattazione’. Ovvero, la possibilità di trattare con lo Stato centrale

Gattaca e l’era spaziale di massa
di

L’impatto principale si avrà nella distribuzione dell’energia e nel tenore di vita della popolazione e nella completa rielaborazione dei concetti di lavoro, pensione, tempo libero, denaro, investimenti, priorità esistenziali, educazione, ecc. Il secondo maggior impatto si avrà nella mobilità

Elezioni politiche 2018: 3 poli contro tutti (ora), 2 troveranno l’accordo (poi) C’è chi accredita l’ipotesi di un Esecutivo cosiddetto 'tecnico' guidato da Giuliano Amato, sarebbe l’ennesima, grave, prova di impotenza della classe politica
di

Il candidato per il ruolo di abile tessitore tra il centro-destra e il centro-sinistra è l’attuale Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, ma se l’ipotesi fosse impraticabile allora Amato potrebbe essere una soluzione