domenica, Giugno 7

Borsa a mano: un’idea regalo perfetta per la festa della mamma Una borsa può essere la scelta più azzeccata, perché non è altro che un accessorio indispensabile e di grande valore sentimentale, a cui è molto facile affezionarsi

0

Cosa regalare per la festa della mamma? Questo è il dilemma di molti figli alla ricerca di un presente utile e in grado davvero di stupire. Tante sono le parole e i pensieri che si possono dedicare alla donna più importante nella vita di ogni persona. Questa giornata così speciale diventa anche l’occasione per fare un regalo che possa emozionare, come una borsa a mano donna, da sfoggiare in ogni occasione per vedere la propria mamma sempre elegante e al passo con la moda.

Cosa regalare per la festa della mamma

La scelta del regalo per la festa della mamma richiede qualche considerazione preliminare per evitare di compiere acquisti sbagliati. Le possibilità sono davvero tante e ognuno potrà spaziare fra svariati gadget, che tuttavia si rivelano molto spesso poco utili o banali. In certi casi si corre anche il rischio di essere scontati, replicando ancora una volta oggetti che sono già stati regalati durante le feste passate. Insomma non basta fare un regalo con il cuore, ma serve anche considerare solo articoli funzionali che la mamma sarà molto felice di usare ogni giorno. Quando si sceglie il regalo per la festa della mamma non è affatto necessario sforzarsi di trovare qualcosa di bizzarro, stravagante o fuori dagli schemi. Basta semplicemente puntare su accessori di sicuro successo, in grado di esaltare la femminilità, e fortemente desiderati, come le borse donna a mano. Trattasi di oggetti da sempre molto amati dalle mamme di ogni età.

La borsa: il regalo perfetto per ogni donna

Scorrendo tutte le possibili soluzioni per celebrare al meglio la mamma nel giorno della sua festa, una borsa a mano donna mantiene nel tempo un profondo fascino e rappresenta un oggetto sicuramente apprezzato. Del resto la borsa è il sogno di ogni donna. Sarà perfetta per completare qualsiasi outfit, da quelli casual ai più eleganti e formali. Borse a mano, tracolle, pochette, mini o shopping bag sono soltanto alcuni dei modelli disponibili, da scegliere in base allo stile e alla personalità della mamma. Sono borse realizzate in pelle o con materiale sintetico di alta qualità, spesso impreziosite con dettagli esclusivi, quali chiusure in metallo smaltato, tracolle a catena o profili a contrasto di colore. Non mancano inoltre borse a mano eleganti come quelle di Carpisa, brand famosissimo che permette di acquistarle anche online, ideali da combinare con look serali, ma anche indicate da indossare per un semplice aperitivo o una passeggiata in centro con le amiche. Le borse a mano donna non sono solo belle fuori, ma anche particolarmente curate all’interno. Oltre ad essere foderate, presentano tasche con zip, vani portaoggetti, chiusure magnetiche e tanti altri accorgimenti per consentire un’organizzazione ottimale di tutti gli effetti personali.

Basta davvero poco per rendere felice la propria mamma nel suo giorno. Una borsa è la scelta più azzeccata, perché non è altro che un accessorio indispensabile e di grande valore sentimentale, a cui è molto facile affezionarsi.

La maggior parte delle donne si sentirebbe nuda ad uscire di casa senza una bella borsa a spalla, a tracolla o a mano. E, man mano che i vestiti diventano sempre più semplici e minimalisti, è proprio la giusta scelta della borsa che permetterà di distinguersi dalla massa.

Non serve nemmeno spendere cifre esorbitanti per regalare una borsa iconica alla propria mamma. Oggi si possono acquistare modelli di qualità, funzionali e particolarmente chic senza investire grosse somme. Ognuno potrà facilmente trovare la borsa più adatta per esaltare la bellezza della propria mamma. Questo regalo si presta, più di tanti altri, a dimostrare tutto il proprio amore incondizionato.

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.

Sull'autore