Autore Giancarlo Guarino

Giancarlo Guarino, ordinario, fuori ruolo, di diritto internazionale nell’Università degli Studi di Napoli Federico II, è autore di numerose pubblicazioni su diverse tematiche chiave del diritto internazionale contemporaneo (autodeterminazione, terrorismo, diritti umani, ecc.) indagate partendo dal presupposto che l’Ordinamento internazionale sia un sistema normativo complesso e non una mera sovrastruttura di regimi giuridici gli uni scollegati dagli altri.

Il mercante di Venezia … sotto la pochette niente Forse la realtà è il contrario di quello che ci descrivono specialmente gli stellini e i leghisti: gli italiani vogliono idee chiare, scelte nette, decisioni, perfino decisionismo; vogliono scegliere tra destra e sinistra e, per ora, c’è solo la destra
di

E’ tornato, il momento delle idee, dei progetti in grande, sì, delle ideologie da opporre alle sciocchezze para-ideologiche della destra. Occorre che la sinistra riprenda, rivendichi la propria identità e il proprio progetto, senza paura di passare per ideologica

ILVA … ai tempi del ‘premier’ Conte Ridolini ArcelorMittal sta giocando sporco. Finge di trattare e intanto spegne i forni, restituirà a noi tutti una massa di ferraglia inutilizzabile. Il ‘premier’ dichiara pubblicamente che non sa che pesci pigliare e manda una lettera ai Ministri dicendo di andare a fare proposte o portare idee
di

Lorenzo Guerini propone un intervento per il rilancio dell’arsenale, Paola Pisano uno per Taranto prima città italiana interamente digitalizzata. A furia di digitalizzare i ventimila operai di Taranto saranno salvi

Da ILVA a Segre: l’ipocrisia che ci soffoca Conte a Taranto come si va al capezzale del parente morto o morente, allargando le braccia, come non avesse previsto che sarebbe finita così; Salvini e combriccola da Segre, ma poi nulla da dire sul Sindaco che non manda gli scolari ad Auschwitz
di

Siamo frustrati, stanchi, spaventati, così produciamo odio: in molti cittadini odio vero, se pure solo verbale, uno sfogo; nei politicanti l’odio insulso di chi non sa affrontare la realtà e cerca solo il potere

Ilva commissariata? Commissariamo loro intanto Da questo disastro si deve uscire subito, a muso duro e con chiarezza. La politica italiana ha bisogno di uno schock vero, deve essere ‘commissariata’. È venuto il momento, per il PD, di proporre veramente una alternativa, responsabile e chiara
di

Via i buffoni al Governo, la pochette se ne torna nell’armadio, Giggino pure, il comico riprende a fare il comico da avanspettacolo. In campo uomini veri, di qualità, non tirapiedi di partito, ma persone serie, competenti, attente e libere

ILVA nelle mani di politicanti di accatto Questa gente non sa che fare. Non ha un’idea di futuro, non ha un progetto, una prospettiva. Ma parla, parla, parla, sbraita dicendo tutto e il contrario di tutto. Attori da avanspettacolo, privi di copione
di

Giocano cinicamente, ipocritamente, sulla vita di ventimila famiglie di operai e di centomila famiglie di abitanti di Taranto, per giocarsi l’elezione, strizzando l’occhio a chi è contro l’ILVA ma anche a chi è a favore, barcamenarsi è la loro professione

1 2 3 34