Autore Cesare Germogli

Povertà giovanile: c’è futuro per questa generazione? Chiara Saraceno ci spiega come si può invertire questa tendenza, prima che sia troppo tardi
di

Secondo Chiara Saraceno nel futuro “il rischio di minor solidarietà all’interno della società di sicuro c’è, perché se il messaggio che passa è “ognuno per se”, si rischia di incentivare quello in passato che venne definito come familismo amorale. Al contrario la comunanza nel vivere in una situazione precaria potrebbe produrre l’opposto”.