Autore Jeta Gamerro

Dopo la morte deumanizzata, la distanza Covid-19: ecco la società post – coronavirus Quella che stiamo vivendo è la riscrittura delle relazioni interpersonali e lo sconvolgimento della piramide delle priorità; la società a ’distanza’ covid-19, secondo quanto in questa intervista preconizza il sociologo Nicola Ferrigni
di

“Il nostro Paese è stato colto impreparato per via di come è stato non-progettato, negli ultimi 20 anni”, “ora lo Stato ha l’occasione di riconquistare dignità”, “Tutto quello che nella cultura del pre-Covid19 percepivamo come urgente, prioritario, ora potrebbe occupare l’ultimo gradino delle priorità”

Israele: riaffiora il timore di ‘accerchiamento’ da coronavirus In una situazione politicamente instabile da oltre un anno, la pandemia fa temere che i ‘nemici’ di Israele possano approfittare dell’occasione per un attacco. Gli analisti mettono in guardia la politica
di

Dai palestinesi all’Iran passando per il venir meno dei ‘Governi amici’ e il timore che gli USA possano allentare la politica di massima pressione per concentrarsi sull’emergenza sanitaria interna: il timore è per la sicurezza

Cuba e la sua diplomazia medica all’epoca del Coronavirus Una tradizione di 60 anni che ora sbarca in Italia, ovvero per la prima volta in un Paese del G7. Conviene a l’Avana, ma anche a Roma, alla ricerca di un multilateralismo di convenienza
di

Questi interventi «nascono da accordi di cooperazione commerciale tra il Paese destinatario e Cuba», per tali interventi «il Governo cubano viene pagato in contanti o in beni», e in forza sullo scenario internazionale

Coronavirus in Iran: l’arma americana, la vergogna europea Gli USA non allentano le sanzioni, l’Europa non si vede, assente ingiustificata, e all’Iran nessuno vende medicine e attrezzature mediche. Ne parliamo con Raffaele Mauriello, professore all’Università Allameh Tabataba’i di Teheran
di

Non ci sono tamponi, la diagnosi di COVID-19 si fa sulla sola base della sintomatologia, non ci sono medicine, non ci sono ventilatori, materiale per il quale ci sarebbero i fondi, ma le aziende non li vendono all’Iran per paura delle sanzioni americane

Coronavirus nel Regno Unito: immunità di gregge con preordinata selezione demografica Il rapporto riservato del Public Health England e il piano di Johnson di lasciare libero di agire il virus farà strage dei deboli, anziani in primis: lo dicono i numeri e lo ammette il rapporto segreto
di

Forse, e non è detto, il Regno Unito otterrà l’immunità di gregge, ma certamente si sarà alleggerito della popolazione più debole, ovvero gli anziani. Selezione naturale nella patria di Darwin

USA: sistema sanitario travolto dal coronavirus Al di là della propaganda di Trump, il sistema è fragile, 2,8 letti d'ospedale ogni 1.000 persone, circa 46.500 posti letto per terapia intensiva, 160.000 ventilatori. Secondo le proiezioni, nel caso di focolaio moderato, serviranno 200.000 letti in terapia intensiva, e non ci sono
di

Mano i test, non si sa quanti sono effettivamente i malati, quanti letti serviranno. Il pericolo di un sistema ospedaliero travolto è una delle ragioni per cui i funzionari della sanità pubblica sono così preoccupati per la mancanza di test

Coronavirus: l’aperitivo della crisi climatica La crisi climatica non è una malattia, e non è percepita -anche se è già in mezzo a noi, e sarà molto più devastante. Capire le motivazioni di questa sordità perché COVID-19 ci faccia reagire e vincere la madre di tutte le battaglie
di

La comunicazione sembra essere la chiave. Creare modelli mentali intuitivi e metafore appropriate. Il coronavirus ci mostra che il pubblico è più che in grado di rispondere in modo appropriato se viene correttamente stimolato

1 2 3 17