mercoledì, Luglio 17

Autore Giacomo Gabellini

Caos nel mondo. A colloquio con Marco Tarchi
di

Il perdurare del conflitto siriano, gli strascichi del fallito golpe in Turchia, lo stallo in Ucraina, la lenta implosione della Libia, l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea, l’arenarsi del trattato transatlantico e non solo…

La crisi di McDonald’s
di

In tutto il mondo, i proprietari di un franchising a marchio McDonald’s rappresentano l’81% di tutta la catena e gestiscono una porzione maggioritaria dei punti vendita da cui l’azienda ricava una parte preponderante dei guadagni.

L’immigrazionismo di George Soros
di

‘I governi devono svolgere un ruolo di primo piano nell’affrontare questa crisi creando e sostenendo una adeguata infrastruttura fisica e sociale. Ma è essenziale usare anche tutta la forza del settore privato’

La sfida della Federal Reserve
di

Al moment onessuno sembra aver escogitato ricette alternative per tenere a galla i debitori inadempienti e i loro preoccupati creditori, evitando così l’esplosione della gigantesca bolla del debito