Autore Francesco Tortora

Lo Sri Lanka preda del terrorismo internazionale Per il Governo di Colombo, l’azione terroristica della cellula jihadista locale National Thowheed Jamath è parte di una pianificazione globale più estesa
di

87 detonatori pronti all’uso trovati in una importante stazione bus della Capitale, 24 arresti. Solo l’11 aprile scorso erano giunte segnalazioni da fonte straniera circa una possibile catena di attentati soprattutto nei luoghi di culto cristiani ed in specie nel periodo delle festività pasquali.