venerdì, Febbraio 28

Afrin, dove si combattono Turchia, curdi e Assad La Siria è sempre più un campo di battaglia. L'Isis arretra, ma si combatte su più fronti. E uno è propri oquesto

0

La Siria è sempre più un campo di battaglia. L’Isis arretra, ma si combatte su più fronti. uno di questi è quello di Afrin, al confine con la Turchia, dove sul campo ci da una parte i curdi delle Unità di protezione popolare (Ypg), dall’altra proprio Ankara, che ha lanciato lo scorso 20 gennaio l’operazione ‘Ramoscello d’ulivo’ per sottrarre alle Ypg il controllo.

A partire dagli ultimi giorni, ad Afrin hanno cominciato a convergere anche le milizie della Forza nazionale di difesa (Ndf), che rispondono a Bashar al-Assad. Obiettivo del regime siriano è difendere l’integrità territoriale del Paese, ma l’invio di formazioni paramilitari anziché delle forze armate regolari fa sì che l’azione sia stata interpretata più come un avvertimento che come l’inizio di una vera e propria battaglia diretta.

Ecco qual è la situazione attualmente ad Afrin.

(video tratto dal canale Youtube di France 24)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.

Sull'autore