venerdì, Giugno 5

Accadde Oggi: un nuovo Papa 16 ottobre 1978: elezione di Giovanni Paolo II

0

La notizia aveva lasciato tutti a bocca aperta. Albino Luciani, noto al mondo con il nome di Papa Giovanni Paolo, era venuto a mancare a poco più di un mese dalla sua salita al soglio pontificio. La cristianità era scossa. Com’era possibile che il suo pontificato fosse già finito? Che cosa è successo veramente? Tutti se lo chiedono. D’altro canto, siamo nell’Italia del 1978, l’anno dell’omicidio di Aldo Moro e uno dei periodi più oscuri e violenti della storia repubblicana. È il periodo più difficile degli anni di piombo: queste domande e dietrologie di vario tipo sono più che legittime.

Da Cracovia, intanto, un uomo si prepara a tornare a Roma per la seconda volta nel giro di un mese. Non capita spesso di recarsi nella Città Eterna, specialmente in anni duri come quelli, quando spostarsi non era facile e valicare la cortina di ferro, che attraversa l’Europa e separa due mondi ritenuti irriducibilmente opposti, era ritenuto una possibilità piuttosto remota. Eppure, ecco che quest’uomo, cinquantotto anni, tanta energia e un sorriso rivolto al futuro, compie di nuovo questo viaggio. Chissà se anche lui si sta ponendo quelle domande sull’ormai ex Papa. Ma soprattutto, chissà se immagina che il successore sarà proprio lui.

Karol Józef Wojtyła giunge a Roma e, proprio come poco più di un mese prima, prende parte al Conclave. La scelta del Papa è sempre una questione delicata: bisogna trovare un punto d’accordo fra l’ala più conservatrice e quella più progressista e, in anni complessi come quelli, una figura decisa, forte, che sapesse guidare con sicurezza la Chiesa e il mondo cattolico. Le prime votazioni ebbero luogo il 14 ottobre. All’interno della Cappella Sistina, i cardinali non riescono a trovare una figura su cui far convergere il proprio voto. Si arriva all’ottavo tentativo, quello decisivo: alle 18:18 del 16 ottobre 1978 la fumata bianca. Il cardinale protodiacono si affaccia: “Nuntio vobis gaudium magnum: habemus papam”. L’arcivescovo di Cracovia Karol Wojtyła è il nuovo Papa della Chiesa Cattolica. Il nome scelto è quello di Giovanni Paolo II, in onore di Papa Luciani. Inizia così uno dei pontificati più lunghi e importanti della storia della Chiesa.

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.

Sull'autore