venerdì, aprile 20

Ungheria: manifestazioni contro Orban Molti cittadini hanno protestato contro la recente vittoria del presidente

0

Enormi folle si sono ritrovate in piazza a Budapest e in molte altre città dell’ Ungheria per protestare contro le elezioni della scorsa settimana che hanno visto vincere, ottenendo quasi la metà dei voti, il Presidente Viktor Orban. La protesta è stata del tutto pacifica e senza scontri.

L’opposizione ha marciato tra sabato e domenica contro i risultati delle elezioni in cui sarebbero stati numerosi i ‘brogli’: «Noi siamo la maggioranza», è stato il titolo della manifestazione cui l’opposizione ha partecipato unita per protestare contro il partito di destra che ha conquistato il potere. Tutta l’ opposizione chiede un riconteggio delle schede elettorali, una maggiore libertà di stampa e nuova legge elettorale che è stata ripetutamente promessa, ma mai realizzata. E’ stata chiesta anche una maggiorecollaborazione tra le forze di opposizione così da contrastare meglio il Presidente Orban.

(Video tratto dal canale Youtube Euronews?

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.

Sull'autore