sabato, dicembre 16

Ue: arriva la nuova black list dei paradisi fiscali Secondo le anticipazioni di Bloomberg, fino a undici Paesi sarebbero a rischio di finire nel mirino di Bruxelles

0
Download PDF

E’ arrivato il tanto atteso aggiornamento da parte della Ue della lista nera dei Paesi considerati paradisi fiscali. Secondo le anticipazioni di Bloomberg, fino a undici Paesi sarebbero a rischio di finire nel mirino di Bruxelles in quanto non cooperativi nel settore fiscale. Tra questi Corea del Sud, Panama, Tunisia, Emirati Arabi, Barbados, Capo Verde, Grenada, Macao, Isole Marshall, Palau e Santa Lucia.

La lista, che non vede presente alcun Paese Ue, non avrebbe alcuna conseguenza pratica nell’immediato. Procurerebbe soltanto un danno di reputazione che potrebbe spingere i Paesi ‘nominati’ a diventare più trasparenti e collaborativi con le autorità fiscali europee.

La lista dei paradisi fiscali redatta dalla Ue è fondata su criteri oggettivi che tengono conto di un adeguato livello di trasparenza fiscale.

(video tratto dal canale Youtube di France 24)

Commenti

Condividi.