Navigazione: Temer

Mercosur: stallo con l’UE? Vazquez: noi apriamo alla Cina Uruguay: troppa attesa con l’UE; anche se i leader del Mercosur non concordano, noi procederemo con la Cina
di

I leader del Mercosur, il blocco commerciale sudamericano di Argentina, Brasile, Paraguay e Uruguay, si sono incontrati ieri ad Asuncion. L’Uruguay, il protagonista per rotazione del 52esimo Vertice dei capi di Stato del Mercosur. Tra i presenti, il brasiliano Michel Temer, l’uruguaiano Tabare Vazquez, il paraguaiano Horacio Cartes e, in rappresentanza dell’Argentina, la vicepresidente Gabriela Michetti. A tavolino, gli accordi commerciali con i paesi asiatici e gli altri stati dell’emisfero occidentale, ma anche le chiacchierate quanto attese trattative con l’Unione Europea.

Ecco come salvare l’Amazzonia Sfamare il mondo, tutelare l’ambiente e usare l’arte: questa la soluzione che salverà l’Amazzonia
di

La potenziale positività di nuove forme di collaborazione e di metodi alternativi che coinvolgano soprattutto i giovani dell’Amazzonia, potente fonte di trasformazione e di traino. Collaborazione, uno dei temi principali. Se infatti, le ONG, i Governi e le stesse industrie alimentari stanno iniziando a lavorare insieme per mettere fine alla deforestazione e a tutto ciò che sta causando, non lo si sta facendo però abbastanza in fretta.

Brasile: ecco perché l’Amazzonia va a fuoco Settembre è stato il mese record per gli incendi registrati nell’area della foresta: la denuncia del National Institute of Space Research
di

Il numero complessivo degli incendi dall’inizio dell’anno è salito a 196.000. Tutti o quasi in Amazzonia. Se le cose non riusciranno a migliorare, il 2017 probabilmente batterà per numeri anche il 2004, finora l’anno più dannoso in termini di fuochi (questi furono, infatti, 270.000)

Brasile: Oltre l’orizzonte il ritorno alla crescita
Loris Zanatta, docente di storia dell'America Latina presso l'Università di Bologna, ci spiega come il Brasile può ritornare a crescere attraverso una riforma del sistema politico
di

“Il sistema politico brasiliano… è totalmente inadeguato per un Paese che oramai è uno delle grandi potenze del mondo. Il Brasile…non può più sorreggersi su di un sistema politico così primitivo..ha bisogno di una riforma politica, che sia in grado di semplificare il suo ordine politico”.

Buenos Aires, via al meeting del World Economic Forum
L'incontro in Argentina si apre con uno sciopero generale
di

Marisol Argueta de Barillas, Presidente del forum ha spiegato che l’economia dell’America Latina non può continuare a fare affidamento sulla sola esportazione di materie prime: «la crescita economica è modesta […] mantenere i tassi di crescita alti è la sfida per tutti i leader latinoamericani».